Progetto “Cara mamma ti scrivo” dell’Istituto Agrario Anzilotti, Pescia

Istituto Tecnico Agrario Statale Dionisio Anzilotti, Viale Ricciano, Pescia, PT, Italia

“Cara mamma ti scrivo…”. È il titolo di un progetto portato avanti nell’arco di due anni da alcuni docenti del Dipartimento di Lettere dell’Istituto Agrario Anzilotti, in occasione dei centodieci anni di attività della scuola. Si tratta della trascrizione accurata di lettere e cartoline scritte dal fronte durante la Prima Guerra Mondiale da uno studente pesciatino, Tito Consigli: il padre era stato uno studente dell’Anzilotti quando era ancora Regia Scuola d’Agricoltura, e il figlio, soldato con il grado di sottotenente, parte subito dopo essersi scritto alla Facoltà di Medicina.

Nella sua corrispondenza parla alla famiglia non solo delle sue esperienze al fronte, ma anche della situazione politica, di attualità e molto altro: uno spaccato di vita di un giovane vissuto cento anni fa, e riletto da suoi coetanei di oggi che hanno coadiuvato i docenti in questa iniziativa; si tratta di un gruppo di studenti delle quarte e delle quinte che hanno aiutato a leggere questo materiale conservato con cura e messo a disposizione dal professor Andrea Voirgar. Ne è nato un libro che è stato messo in vendita: ne sono ancora disponibili delle copie presso la scuola o presso la Cartolibreria Alma in Piazza Mazzini. Un ringraziamento, per l’importante lavoro svolto, ai docenti che hanno realizzato questo importante lavoro di conservazione e valorizzazione della memoria storica: Faussia Cerchiai, coordinatrice del progetto, Paola Carignani, Samanta Nannini e Patrizia Romoli. E un grazie anche agli studenti che li hanno aiutati: Sara Cei, Martina Fattorini, Asia Giusti, Giulia Golzi, Alessio Gori, Samvel Levonov, Leonardo Mugnai, Giulia Pardini, Arianna Pellicci, Edoardo Sala, Edoardo Sartini e Edoardo Vezzosi.

Stefania Berti

cara mamma ti scrivo progetto lettere istituto agrario anzilotti pesciacara mamma ti scrivo progetto lettere istituto agrario anzilotti pescia

Le informazioni, i dati e le notizie contenute nella presente comunicazione e i relativi allegati sono di natura privata e come tali possono essere riservate e sono, comunque, destinate esclusivamente ai destinatari indicati in epigrafe. La diffusione, distribuzione e/o la copiatura del documento trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso dal destinatario è proibita, sia ai sensi dell’art. 616 c.p., sia ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003. 

 

Commenta

visto 49 tempi, 2 Visite oggi

pubblicato Famiglia, Novità dal tuo paese, SCUOLE SUPERIORI e Turismo & Cultura