MOSTRA micologica e CENA a base di FUNGHI all’Istituto AGRARIO: prenotazioni aperte!

Viale Ricciano, 5, 51017 Pescia PT, Italia

Sito

Sabato 9, domenica 10 e lunedi 11

Sabato 9, domenica 10 e lunedi 11 novembre torna all’Istituto Agrario Anzilotti di Pescia l’appuntamento con la Mostra Micologica, aperta al pubblico e alle scuole del territorio.

La manifestazione coinvolge le classi dell’Istituto, impegnate nella ricerca e nella classificazione delle specie di funghi presentati, mentre i bambini delle elementari e i ragazzi della secondaria inferiore possono visitarla in un giorno espressamente dedicato a loro, il lunedi 11 dalle 9.00 alle 13.00 prenotando al numero 0572/49401 (Segreteria).

La manifestazione si apre con il convegno a ingresso libero sabato mattina alle 9: tema di quest’anno il DNA e l’analisi filogenetica dei funghi, a cura dell’esperto Marco Della Maggiora dell’Associazione Micologica Bresadola, come sempre ospite graditissimo della scuola. Il sabato pomeriggio e tutta la domenica la Mostra sarà visitabile, ma non finisce qui. Sabato sera a partire dalle 20.00, presso il Convitto dell’Anzilotti, torna la cena aperta al pubblico con menu ai profumi del bosco (per prenotarsi si deve chiamare Sara Michelotti, insieme a Matteo Gentili organizzatrice dell’evento, al 347/3226458): insalatina, crostone e frittelline ai funghi come antipasto, zuppetta e risotto ai funghi per primo e, come secondi, polenta al cucchiaio e spezzatino di manzo con funghi. Dolce, vino e caffè tutto al costo di 25€ a persona, 22 se si è soci dell’Associazione Ex Allievi, che come ogni anno supporta l’iniziativa. Ci sono ancora posti disponibili, ma bisogna affrettarsi per la prenotazione, perché ogni anno questa cena riscuote in città un grande successo.

Sotto sono riportati sia la locandina dell’evento che il menù della cena:

mostra e cena micologica istituto agrario pescia

mostra e cena micologica istituto agrario pescia

Commenta

visto 129 tempi, 1 Visita oggi

pubblicato Novità dal tuo paese, SCUOLE SUPERIORI e Turismo & Cultura