OLEA 2022 all’Istituto Tecnico Agrario Anzilotti di Pescia

Viale Ricciano, 5, Pescia, PT, Italia

13 Dicembre 2022

logo istituto agrario anzilotti pescia

Torna Olea in presenza, il convegno sull’olio organizzato come ogni anno dall’Istituto tecnico agrario Anzilotti di Pescia: quest’anno sabato 17 dicembre, in concomitanza con l’Open day rivolto agli studenti della secondaria inferiore. Dalle 9.00 alle 12.00, dopo i saluti del dirigente scolastico Francesco Panico, si affronteranno nei vari interventi diversi argomenti inerenti all’olio extravergine.

Relatori di grande risonanza anche quest’anno, spiegano gli organizzatori del convegno Sara Michelotti e Matteo Gentili: aprirà i lavori il dott Mauro Centritto dell’Istituto per la protezione sostenibile delle piante del CNR, che parlerà delle conseguenze dei cambiamenti climatici sull’olivicoltura; il dott. Giampiero Cresti, vicepresidente del Consorzio IGP Toscana, parlerà delle opportunità offerte dai mercati esteri; il dott. Luciano Zoppi, funzionario della Regione Toscana, illustrerà le opportunità di mercato e l’intervento pubblico sulla produzione dell’olio toscano, e infine il dott. Flavio Berilli dell’ICQRF Toscana e Umbria riferirà su controlli di qualità e tutela dell’olio evo. Moderatore degli interventi, il prof Riccardo Gucci. Numerosi i partner a cui rivolgere un sentito ringraziamento per il contributo all’organizzazione del convegno: l’Accademia dei Georgofili, il Comune di Pescia che dà il suo patrocinio, il Collegio territoriale dei periti agrari e periti agrari laureati, l’Ordine dei dottori agronomi e dottori forestali di Pistoia, la sezione soci Valdinievoledi Unicoop.fi e i Vivai Pietro Pacini per la sponsorizzazione dell’evento.

olea 2022 mostra olio coltivazione olivo istituto tecnico agrario agraria pescia

Per chi, impossibilitato a essere presente di persona, volesse partecipare in modalità online, potrà farlo iscrivendosi tramite il link presente sul sito web: www.agrariopescia.edu.it

La partecipazione al webinar è gratuita e dà diritto al riconoscimento dei crediti formativi per: Periti Agrari e Periti Agrari Laureati e per i professionisti iscritti all’ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali.

Commenta

visto 296 tempi, 1 Visita oggi

pubblicato Aziende Negozi Ristoranti, Bacheca del cittadino, Eventi, spettacoli e manifestazioni, Famiglia, Novità dal tuo paese, SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO ("SUPERIORI"), Serre, Vivai di piante e fiori e Turismo & Cultura