Naturalitas 2019 all’Istituto Agrario, 13 e 14 aprile, Pescia

Viale Ricciano, 5, Pescia, PT, Italia

Sito

057249401

13 e 14 aprile 2019

13 Aprile 2019 –

Inaugurata ufficialmente la manifestazione “Naturalitas all’Istituto tecnico agrario “Anzilotti” di Pescia”, dove alle 10 di stamani, sabato 13 aprile, il Dirigente scolastico Lucia Maffei ha tenuto una conferenza stampa. Presenti il sindaco di Pescia Giurlani, il sindaco di Uzzano Franchi e quello di Chiesina Uzzanese Borgioli; presente anche il consigliere regionale Niccolai e il presidente del Consiglio di Istituto della scuola Bagnatori. La preside Maffei ha ringraziato le associazioni del territorio e i Comuni per il loro sostegno economico alla manifestazione, e ha poi ricordato come Naturalitas sia il coronamento di tutta una serie di iniziative che l’Anzilotti  mette in calendario da settembre in poi, con l’obiettivo di aprire la scuola alle realtà imprenditoriali e produttive del territorio, e far conoscere la sua proposta formativa. ”Le stime delle presenze”, ha ricordato, “si attestano su più di tremila visitatori, e gli espositori presenti sono circa un centinaio: eventi di tale portata solitamente sono affidati all’organizzazione di professionisti, qui, invece, da undici anni, è il personale della scuola, con l’aiuto degli studenti, che gestisce tutti gli aspetti della manifestazione”. Giurlani ha ricordato a questo proposito come sia difficile e economicamente impegnativo, con le nuove norme in materia di sicurezza, organizzare nei piccoli comuni eventi dedicati ai cittadini, mentre Franchi ha ricordato come ormai Naturalitas sia un’iniziativa unica a livello provinciale per importanza e numero di visitatori, pur non avendo mai perso la sua fisionomia originale di evento nato e pensato soprattutto per gli studenti. Anche Niccolai ha ricordato le tante manifestazioni a cui ha preso parte in questi anni all’Anzilotti, da Olea a Mangia la foglia, da Profumo di Vino a Naturalitas: segno che questo istituto è in totale osmosi con il territorio, di cui sa cogliere le istanze in un modo che non coinvolge soltanto la didattica tradizionale in classe.

Dopo la conferenza stampa c’è stato il tradizionale taglio del nastro dell’undicesima edizione, e i presenti hanno fatto un giro per salutare gli espositori e il personale impegnato nell’evento.

Stefania Berti

8 aprile 2019- L’edizione di quest’anno, l’undicesima, celebra anche i 110 anni di anniversario dalla fondazione della scuola. Un centinaio di espositori, in gran parte toscani ma qualcuno anche da fuori regione, si danno appuntamento sabato 13 e domenica 14 aprile nella storica sede di viale Ricciano 5 che sarà aperta al pubblico per l’occasione, dalle 10 di mattina alle sette di sera. L’ingresso sarà gratuito, e ci sarà la possibilità di visitare ogni spazio della scuola, compresi quelli interni (aule, laboratori, ecc).

Tra gli espositori ci sono molte riconferme:

  • Associazione Vivaisti e Flora Toscana (faranno sia vendita che esposizione a tema);
  • I.S.A.R. (sezione Montecarlo);
  • – Numerosi stand del Mercato della terra e Slow Food;
  • – Apicoltori, prodotti erboristici, gastronomia tipica, mastri birrai, trattori e macchinari per il giardinaggio, libri, arredamento da giardino, e molto altro.
  • – Numerose anche le associazioni culturali, sportive del territorio (ad esempio il rione San Francesco con i suoi sbandieratori, l’AVIS, la Strada dell’olio, gli Arcieri di Pescia e altro).

La scuola allestirà come sempre uno spazio giochi per i più piccoli gestito da docenti e studenti, e darà la possibilità di fare analisi gratuite dei campioni di vino e olio portati dai visitatori nei laboratori di Chimica.

Il team di docenti di sostegno con il progetto Cammino Verde proporrà le piante interamente prodotte dai ragazzi, in particolare il raccolto di fragole di quest’anno e molti altri lavori realizzati dai ragazzi coi loro docenti.

I visitatori potranno votare le fotografie del concorso fotografico scattate dai ragazzi e esposte per l’occasione (tema di quest’anno: fotografa la tua scuola): le immagini migliori saranno usate per la realizzazione di un calendario dell’anno venturo. Saranno esposte anche vecchie immagini storiche dell’istituto.

La Banda Agraria formata da docenti, studenti e istitutori della scuola si esibirà domenica nel giardino degli agrumi.

La scuola metterà a disposizione gratuita dei visitatori un servizio navetta ogni 15 minuti: le fermate saranno alla stazione ferroviaria, all’ospedale, al vecchio mercato dei fiori, al parcheggio LIDL, in piazza XX settembre.

Quest’anno più spazio del solito verrà dato sul piazzale principale a una serie di progetti che coinvolgono gli studenti e diverse realtà produttive del territorio. In particolare, una collaborazione con il C.R.E.A. di Pescia, il Consiglio per la Ricerca e la Sperimentazione in Agricoltura, con le classi terze e quarte presenterà due progetti: uno dedicato alle piante che assorbono inquinamento e l’altro al riutilizzo del dragato dei porti per la produzione di terriccio.

Due saranno anche i convegni aperti al pubblico nei due giorni della mostra; il sabato alle 16 Rossano Ercolini, coordinatore del Centro di Ricerca Rifiuti Zero di Capannori, presenterà il suo ultimo libro “I dieci passi per la rivoluzione ecologica”, e parlerà delle strategie per ridurre la produzione di rifiuti nei centri abitati.

La domenica mattina ci sarà un incontro con l’antropologa Maria Pia Macchi, fondatrice della Onlus “Magia Verde”, che dal 2003 promuove progetti di cooperazione a sostegno delle donne di paesi come India e Sudamerica, volti alla conservazione delle risorse vegetali spontanee, usate ad esempio nella medicina tradizionale.

Numerosi anche i progetti portati avanti dai docenti dell’Istituto con le proprie classi:  le Biotecnologie sanitarie presenteranno lavori sul sapone e sulla produzione della plastica dall’agar-agar, a cui saranno dedicati spazi nelle aule e nei laboratori; i docenti di Inglese presenteranno una galleria fotografica e un resoconto dello scambio che a settembre scorso ha portato più di ottanta ragazzi in Irlanda, per visitare aziende di settore e centri di ricerca collegati ai loro indirizzi di studi. I docenti di area umanistica hanno lavorato invece a progetti relativi alla Grande Guerra e all’emigrazione degli italiani all’estero nel secolo scorso, e saranno i ragazzi a presentarli ai visitatori interessati.

Info: www.agrariopescia.gov.it

 

29 Marzo 2019 – Mancano poco più di due settimane alla grande festa di Naturalitas e fervono i preparativi all’Istituto tecnico agrario Anzilotti di Pescia. Molte riconferme e altrettante novità per l’edizione di quest’anno, che celebra anche i 110 anni di anniversario dalla fondazione della scuola. Un centinaio di espositori si daranno appuntamento sabato 13 e domenica 14 aprile nella storica sede di viale Ricciano 5 che sarà aperta al pubblico per l’occasione, dalle 10 di mattina alle sette di sera. Quest’anno grande spazio verrà dato sul piazzale principale a una serie di progetti che coinvolgono gli studenti e diverse realtà produttive del territorio. In particolare, una collaborazione con il C.R.E.A. di Pescia, il Consiglio per la Ricerca e la Sperimentazione in Agricoltura, che con le classi terze e quarte presenterà due progetti: uno dedicato alle piante che assorbono inquinamento e l’altro al riutilizzo del dragato dei porti per la produzione di terriccio. Due saranno anche i convegni aperti al pubblico nei due giorni della mostra; il sabato alle 16 Rossano Ercolini, coordinatore del Centro di Ricerca Rifiuti Zero di Capannori, presenterà il suo ultimo libro “I dieci passi per la rivoluzione ecologica”, edizioni Baldini e Castoldi, e parlerà delle strategie per ridurre la produzione di rifiuti nei centri abitati. La domenica mattina ci sarà un incontro con l’antropologa Maria Pia Macchi, fondatrice della Onlus “Magia Verde”, che dal 2003 promuove progetti di cooperazione a sostegno delle donne di paesi come India e Sudamerica, volti alla conservazione delle risorse vegetali spontanee, usate ad esempio nella medicina tradizionale. Numerosi anche i progetti portati avanti dai docenti dell’Istituto con le proprie classi:  le Biotecnologie sanitarie presenteranno lavori sul sapone e sulla produzione della plastica dall’agar-agar, a cui saranno dedicati spazi nelle aule e nei laboratori; i docenti di Inglese presenteranno una galleria fotografica e un resoconto dello scambio che a settembre scorso ha portato più di ottanta ragazzi in Irlanda, per visitare aziende di settore e centri di ricerca collegati ai loro indirizzi di studi. I docenti di area umanistica hanno lavorato invece a progetti relativi alla Grande Guerra e all’emigrazione degli italiani all’estero nel secolo scorso, e saranno i ragazzi a presentarli ai visitatori interessati.
Altre informazioni saranno disponibili nei prossimi giorni. Nel frattempo, per conoscere ad esempio gli espositori presenti, è possibile collegarsi alla pagina Facebook “Naturalitas” o accedervi dal sito dell’Istituto www.agrariopescia.gov.it.

Stefania Berti

22 Gennaio 2019 – Sono aperte le iscrizioni per Naturalitas, la mostra mercato dei prodotti della terra, che si tiene ogni anno presso l’Istituto tecnico agrario Anzilotti di Pescia: le date scelte per l’edizione di quest’anno, l’undicesima, sono sabato 13 e domenica 14 aprile. Per gli espositori e le aziende interessati a partecipare all’evento il modulo è disponibile sul sito http://www.agrariopescia.it/naturalitas; per ulteriori informazioni su costi, modalità di partecipazione e altro, è possibile contattare gli organizzatori, Sara Michelotti (347 322 6458) e Matteo Gentili (340 412 9561). I moduli possono essere consegnati a mano direttamente a loro o scannerizzati e spediti all’indirizzo email manifestazioni@agrariopescia.gov.it entro il 28 febbraio 2019.

Stefania Berti

Riporto di seguito il link ufficiale dell’evento, un bel sito web: http://www.agrariopescia.it/naturalitas/?fbclid=IwAR3kF_hx5Fr8jD8EkzIgpSqoN1FV5hAXxrVEsNqa2WemjFmjNlziLUMyqkQ

English version below

The “Naturalitas” event officially opened at the “Anzilotti” agricultural technical institute of Pescia, where at 10am this morning, Saturday 13 April, the school manager Lucia Maffei held a press conference. The mayor of Pescia Giurlani, the mayor of Uzzano Franchi and that of Chiesina Uzzanese Borgioli were present; also present was the regional councilor Niccolai and the president of the Institute Board of the Bathers school. The principal Maffei thanked the local associations and the Municipalities for their economic support to the event, and then recalled how Naturalitas is the culmination of a whole series of initiatives that the Anzilotti puts on the calendar from September onwards, with the aim to open the school to the entrepreneurial and productive realities of the territory, and to make its training proposal known. “The presences of the presences”, he recalled, “amount to more than three thousand visitors, and there are around a hundred exhibitors: events of this magnitude are usually entrusted to the organization of professionals, but here, for eleven years, it is the school staff, with the help of the students, who manages all aspects of the event ”. Giurlani recalled in this regard how it is difficult and economically demanding, with the new safety regulations, to organize events dedicated to citizens in small municipalities, while Franchi recalled how Naturalitas is now a unique initiative at a provincial level in terms of importance and number of visitors, despite never having lost its original physiognomy of an event born and designed above all for students. Niccolai also recalled the many events in which he took part in recent years at the Anzilotti, from Olea to Mangia la foglia, from Profumo di Vino to Naturalitas: a sign that this institute is in total osmosis with the territory, of which he knows how to seize the instances in a way that does not only involve traditional classroom teaching.

After the press conference there was the traditional ribbon cutting of the eleventh edition, and those present took a tour to greet the exhibitors and the staff involved in the event.

Stefania Berti

 

8 April 2019- This year’s edition, the eleventh, is also celebrating the 110th anniversary of the school’s foundation. A hundred exhibitors, mostly Tuscan but some also from outside the region, will meet on Saturday 13 and Sunday 14 April in the historic venue in Viale Ricciano 5 which will be open to the public for the occasion, from 10 am to 7 pm . Admission will be free, and there will be the possibility to visit every space of the school, including the internal ones (classrooms, laboratories, etc.).

Among the exhibitors there are many reconfirmations:

– Nursery and Flora Tuscany Association (they will make both sales and theme exhibitions);
– I.S.A.R. (Montecarlo section);
– Numerous stands of the Earth Market and Slow Food;
– Beekeepers, herbal products, typical gastronomy, master brewers, tractors and gardening machinery, books, garden furniture, and much more.
– There are also numerous cultural and sporting associations in the area (for example the San Francesco district with its flag-wavers, the AVIS, the Oil Route, the Pescia Archers and others).
As always, the school will set up a play area for the little ones run by teachers and students, and will give the opportunity to make free analyzes of wine and oil samples brought by visitors to the Chemistry laboratories.

The team of lecturers in support of the Cammino Verde project will propose the plants entirely produced by the children, in particular this year’s strawberry harvest and many other works done by the boys with their teachers.

Visitors will be able to vote for the photographs of the photo contest taken by the children and shown for the occasion (theme of this year: photograph your school): the best images will be used for the creation of a calendar for the coming year. Old historical images of the institute will also be exhibited.

The Agricultural Band formed by teachers, students and school instructors will perform on Sunday in the citrus garden.

The school will provide visitors with a free shuttle service every 15 minutes: stops will be at the train station, the hospital, the old flower market, the LIDL car park, in Piazza XX Settembre.

This year more space than usual will be given on the main square to a series of projects involving students and different productive realities of the territory. In particular, a collaboration with C.R.E.A. of Pescia, the Council for Research and Experimentation in Agriculture, with the third and fourth classes will present two projects: one dedicated to plants that absorb pollution and the other to the reuse of port dredging for soil production.

There will also be two conferences open to the public during the two days of the exhibition; on Saturday at 4 pm Rossano Ercolini, coordinator of the Zero Waste Research Center in Capannori, will present his latest book “The ten steps for the ecological revolution”, and will talk about strategies to reduce the production of waste in residential areas.

On Sunday morning there will be a meeting with the anthropologist Maria Pia Macchi, founder of the non-profit organization “Magia Verde”, which since 2003 has been promoting cooperation projects in support of women in countries like India and South America, aimed at preserving spontaneous plant resources, used for example in traditional medicine.

There are also numerous projects carried out by the Institute’s teachers with their own classes: health biotechnologies will present works on soap and the production of plastic from the agar-agar, to which will be dedicated spaces in classrooms and laboratories; English professors will present a photo gallery and an account of the exchange that last September brought more than eighty children to Ireland, to visit companies in the sector and research centers linked to their study addresses. The lecturers in the humanities area have worked on projects related to the Great War and the emigration of Italians abroad in the last century, and the children will present them to interested visitors.

Info: www.agrariopescia.gov.it

29 Marzo 2019 – Just over two weeks to go before the great Naturalitas party and preparations are underway at the Anzilotti Technical Institute of Pescia. Many reconfirmations and as many innovations for this year’s edition, which also celebrates the 110th anniversary of the school’s foundation. A hundred exhibitors will meet on Saturday 13 and Sunday 14 April in the historic venue in Viale Ricciano 5 which will be open to the public for the occasion, from 10am to 7pm. This year great space will be given on the main square to a series of projects involving students and different productive realities of the territory. In particular, a collaboration with C.R.E.A. of Pescia, the Council for Research and Experimentation in Agriculture, which with the third and fourth classes will present two projects: one dedicated to plants that absorb pollution and the other to the reuse of port dredging for soil production. There will also be two conferences open to the public during the two days of the exhibition; on Saturday at 4 pm Rossano Ercolini, coordinator of the Zero Waste Research Center in Capannori, will present his latest book “The ten steps for the ecological revolution”, editions Baldini and Castoldi, and will talk about strategies to reduce the production of waste in built-up areas . On Sunday morning there will be a meeting with the anthropologist Maria Pia Macchi, founder of the non-profit organization “Magia Verde”, which since 2003 has been promoting cooperation projects in support of women in countries like India and South America, aimed at preserving spontaneous plant resources, used for example in traditional medicine. There are also numerous projects carried out by the Institute’s teachers with their own classes: health biotechnologies will present works on soap and the production of plastic from the agar-agar, to which will be dedicated spaces in classrooms and laboratories; English professors will present a photo gallery and an account of the exchange that last September brought more than eighty children to Ireland, to visit companies in the sector and research centers linked to their study addresses. The lecturers in the humanities area have worked on projects related to the Great War and the emigration of Italians abroad in the last century, and the children will present them to interested visitors.
More information will be available in the coming days. In the meantime, to learn about the exhibitors, for example, you can connect to the “Naturalitas” Facebook page or access them from the Institute’s website www.agrariopescia.gov.it.

Stefania Berti

 

January, 22 2019 – Registration is open for Naturalitas, the exhibition of products on the earth, which is held every year at the Anzilotti di Pescia Agricultural Technical Institute: the dates chosen for this year’s edition, the eleventh, are Saturday 13 and Sunday, April 14th. For exhibitors and companies interested in attending the event, the form is available on the website http://www.agrariopescia.it/naturalitas; for further information on costs, how to participate and more, please contact the organizers, Sara Michelotti (347 322 6458) and Matteo Gentili (340 412 9561). The forms can be delivered by hand directly to them or scanned and sent to the email address eventi@agrariopescia.gov.it by February 28, 2019.

Stefania Berti

Commenta

visto 295 tempi, 2 Visite oggi

pubblicato Eventi, spettacoli e manifestazioni, Mercato, Novità dal tuo paese, SCUOLE SUPERIORI e Turismo & Cultura