La storia del PRESEPE VIVENTE a Pescia: dall’idea che nacque nel 2006…fino ad oggi.

Piazza del Grano, 51017 Pescia, PT, Italia

349 6291542

L’idea del Presepe Vivente a Pescia è nata nel 2006 da un gruppo di amici che decisero di provare a recuperare, oltre alla rievocazione storica della tradizione, sopratutto il vero e più autentico significato cristiano del periodo natalizio; nacque così l’Associazione Culturale “L’Officina delle Arti” che ne ha curato tutte le edizioni facendone il proprio evento di punta.

La prima edizione è stata ambientata nell’anno zero, data della nascita di Gesù secondo la tradizione cristiana.
Dall’anno successivo, in considerazione che lo stesso era realizzato in una città con un importante passato medioevale, è stato deciso di reinterpretare il presepe secondo quanto storicamente vissuto a Greccio dal Santo Francesco di Assisi, nel lontano anno 1223.

Non solo …..

A Pescia la tradizione del culto relativo all’assisiate è molto sentita. La storiografa seicentesca, riprendendo alcune memorie dei primi anni del secolo XV, vuole che lo stesso Francesco nel 1211, durante un suo pellegrinaggio tra Lucca e Firenze, avesse soggiornato per tre giorni presso la famiglia valdinievolina degli Orlandi che fecero poi edificare una piccola cappella in ricordo del suo passaggio. La documentazione più antica di età medievale indica che già nel 1258 era ubicata a Pescia una chiesa intitolata a Francesco: le supposizioni storiografiche e le memorie popolari, insieme all’effettiva presenza dei francescani dalla metà del XIII secolo, hanno fatto sorgere l’idea che la tavola di Bonaventura Berlinghieri sia stata dipinta per la chiesa pesciatina. Addirittura alcune dicerie locali, alquanto peregrine, ricordano che il pittore avrebbe eseguito il ritratto quando il Santo si trovava in Pescia.

L’iconografia della splendida tavola a fondo oro – collocata sul terzo altare di destra – illustra san Francesco al centro con sei pannelli laterali, di cui due relativi alle storie della sua vita e quattro ai miracoli avvenuti dopo la sua morte.

san francesco pala bonaventura berlighieri pescia

 

Nella tavola di Pescia prende quindi vita il vero volto di Francesco che con piena sofferenza e devozione al Vangelo si mostra con il saio, il cordone con tre nodi, i tre voti della Professione Religiosa: obbedienza, castità e povertà.

Il presepe di Pescia vuole essere Un presepe dinamico, a differenza di altri, che fa del movimento dei personaggi una sua caratteristca particolare, andando a percorrere e far conoscere in questo modo alcune zone caratteristiche del centro storico, nel tentativo di valorizzare le bellezze architettoniche, coinvolgendo lo spettatore nell’atmosfera e nei colori dell’epoca attraverso una fusione di luci e musicalità.

La “Città nel Presepe” perché l’ambizione degli organizzatori è soprattuto quella di riuscire a coinvolgere i cittadini, tutti, a prescindere dalla loro fede religiosa e soprattuto i nostri bambini, troppo spesso attratti solo dall’aspetto consumistico del periodo natalizio.

 

I RICONOSCIMENTI

Anno 2007 – I° premio assoluto di T.V.L. Pistoia quale miglior Presepio Vivente della Provincia
Anno 2011 – Vincitrice primo premio assoluto, nel XIV° Premio Presepistico Internazionale “Praesepium Populi” – Geraci Siculo, quale miglior presepio italiano
Anno 2012 – Premio in assoluto al Miglior Presepe Vivente – Premio Presepistico Internazionale “Praesepium Populi” – XV ed.

L’EDIZIONE 2014

Domenica 21 Dicembre 2014 si è svolta la IX° edizione della Città nel Presepe, il Presepe Vivente di Pescia.
Il programma ha previsto alcune novità: il centro storico si è animato fin dal mattino grazie al mercatino dei mestieri e l’angolo delle degustazioni tipiche medievali concentrate in Via dell’Acqua e Via Santa Maria.

la città nel presepe vivente 2014 pesciala città nel presepe vivente 2014 pesciala città nel presepe vivente 2014 pesciala città nel presepe vivente 2014 pesciala città nel presepe vivente 2014 pesciala città nel presepe vivente 2014 pesciala città nel presepe vivente 2014 pesciala città nel presepe vivente 2014 pesciala città nel presepe vivente 2014 pesciala città nel presepe vivente 2014 pesciala città nel presepe vivente 2014 pescia

EDIZIONE 2015

Nel 2015 l’intenzione degli Organizzatori è stata invece quella di dedicare la manifestazione al tema della famiglia, intesa non solo come nucleo tradizionale cattolico, ma famiglia nel suo più ampio significato laico, come nucleo di aggregazione di persone, come una comunità, unione comunque costituita di uomini, donne e bambini che attraverso la loro solidarietà e partecipazione riescono ad affrontare, insieme, le grandi e piccole difficoltà di questo nostro difficile periodo.
Le Parrocchie della Cattedrale e di Santo Stefano, e l’Associazione Culturale “L’Officina delle Arti”, organizzatori, insieme alle altre numerose associazioni del territorio, che collaborano a vario titolo, hanno deciso di nominare questa “ la giornata del Presepe e della Famiglia” e Pescia come “Città del Presepe”.
Per tutta la giornata infatti è stato possibile visitare anche tutti i Presepi allestiti dai 4 Rioni e dalle 4 Parrocchie, collegati attraverso un percorso guidato di scoperta delle interpretazioni i del tema della Sacra Famiglia all’interno delle vetrine che i commercianti del centro storico hanno dedicato all’evento.

 

Il presepe del 2017?

Abbiamo tolto dal cassetto dei sogni nel 2016 la pazza idea di realizzare l’undicesima edizione lungo il fume Pescia: perché il fume è vita, lungo il fume è nata e sviluppata anticamente la nostra città di Pescia, perché San Francesco ha predicato l’amore anche verso la natura e gli animali, e quindi si provò a ricreare le condizioni iniziali dell’antico presepe di Greccio, portando questa volta la rievocazione fuori dal caos e dalle difficoltà ambientali del centro storico per immergersi nella quiete, nella pace di uno dei punti più incantevoli, che si presta naturalmente e magicamente ad accogliere i visitatori:

città presepe vivente lungofiume pesciacittà presepe vivente lungofiume pesciacittà presepe vivente lungofiume pesciacittà presepe vivente lungofiume pesciacittà presepe vivente lungofiume pescia

EDIZIONE 2018

Progetto : LA CITTÀ NEL PRESEPE 2018 ed. XIII
Presepe Vivente :”Madre Terra”
La Via dei Presepi VI° Ed.
PANE E PACE VI Ed.
9 DICEMBRE Piazza del Grano Inaugurazione
Iniziativa iscritta a TERRE DI PRESEPI

SINTESI

1. PROGETTO PRINCIPALE “IL PRESEPE VIVENTE LUNGO FIUME” evento unico DEL TERRITORIO

2. AFFIANCARE CON L’EVENTO “LA VIA DEI PRESEPI” PER PERMETTERE LA VISITA DELLA CITTÀ E DEI SUOI LUOGHI CULTURALI PIÙ SIGNIFICATIVI TUTTO IL PERIODO NATALIZIO E NON SOLO…

3. LA MAGIONE: PROGETTO DI ACCOGLIENZA TURISTICA, PROMOZIONE SUL TERRITORIO CON UN RUOLO DA PROTAGONISTI PER I RAGAZZI DEGLI ISTITUTI CONVENZIONATI NEL PROGETTO SCUOLA LAVORO

4. Attivare una PROMOZIONE a LIVELLO REGIONALE/NAZIONALE GRAZIE ALLA STRETTA COLLABORAZIONE CON TERRE DI PRESEPI

5. L’OBIETTIVO PRINCIPALE DIVENTA ANCHE TRASFORMARE LA MAGIONE COME STRUTTURA NON TEMPORANEA MA AL SERVIZIO DELLA CITTÀ ED I SUOI EVENTI TUTTO L’ANNO

La XIII° edizione de La Città nel Presepe vuole crescere!

Il Progetto 2018, si inserisce nel modello regionale di Terre di Presepi attraverso la realizzazione del progetto rivolto ai nostri giovani:

LA MAGIONE DI PESCIA: Ufficio di accoglienza del turista pellegrino, vengono fornite informazioni attraverso utilizzo di metodi tradizionali/dépliant cartaceo oppure attraverso informazioni via internet QRcode e la collaborazione con gli Istituti Sismondi e Lorenzini di Pescia ai quali ci auguriamo se ne aggiungeranno altri quanto prima.

qualcosadafare.it/org/TrovamiAPescia

L’obiettivo del progetto LA MAGIONE SARA’ QUELLO DI RENDERE LA STESSA PERMANENTEMENTE AL SERVIZIO DELLA CITTÀ E DEI SUOI EVENTI PRINCIPALI
– applicazione questa aggiornata in tempo reale su tutti gli eventi compresi quelli che si svolgono nel periodo sul territorio circostante – PROGETTO TURISTICO CULTURALE TROVAMI: APERTA DAL GIORNO 9 DICEMBRE 2018 AL 6 GENNAIO 2019.

La citta’ nel presepe 2018 avrà inizio con il giorno 9 dicembre 2018

– Iniziativa straordinaria denominata “Partecipa con il tuo Presepe” III° Edizione. I privati possono portare i loro presepi in Piazza del Grano, arricchendo così in quel giorno la Via dei Presepi, Presentazione ufficiale della XIII° Edizione de “La Città nel Presepe-Il Presepe Vivente di Pescia” che si svolgerà nelle due date Domenica 23 Dicembre 2018 e Domenica 6 Gennaio 2019,

– concerto natalizio in Piazza del Grano

– proiezione pubblica del video 2017.

-APERTURA DE LA MAGIONE DI PESCIA, punto di informazione e ritrovo, organizzata in collaborazione con i ragazzi degli istituti Sismondi e Lorenzini di Pescia all’interno del progetto scuola lavoro in ambito turistico e culturale, punto di incontro e diffusione delle informazioni necessarie alla fruizione dell’evento….

PRESEPE VIVENTE 23 DICEMBRE E 6 GENNAIO

“Madre Terra “

Parco naturale lungofiume Pescia

Il Presepe vivente di Pescia viene ambientato nel tredicesimo secolo, quando il Santo Francesco a Greccio realizzò il primo esempio che la storia conosca di personaggi viventi che realizzano la Natività.

La scelta coraggiosa dell’argine del fume e delle zone limitrofe, fatta per la prima volta tre anni fa, rappresenta la grande conferma di questa XIII° edizione: l’ispirazione nasce dall’insegnamento che il Santo ci ha donato per il rispetto e l’amore verso la natura e tutte le forme viventi che la compongono.

La Città nel Presepe LungoFiume ed.XIII, un presepe originale, una novità assoluta che da tre anni si svolge e si sviluppa lungo il parco fluviale della splendida città di Pescia, a contatto con la natura e gli animali, secondo il vero spirito Francescano.
Ambientato nel XIII° secolo, l’evento si ispira alla prima rappresentazione vivente presepiale che si conosca, quella vissuta a Greccio tanti anni fa…

… la natura e la valorizzazione dell’ambiente, per vivere qualche ora in un cammino anche spirituale, abbandonando gli stress della vita quotidiana.

Un luogo di condivisione, di comunicazione, dove si trova e si incontra una comunità a prescindere dal proprio credo religioso,
vogliamo costruire non muri ma Ponti “
un po’ come accade alla fine del percorso della nostra rappresentazione, che si conclude di fronte allo splendido Ponte del Duomo sotto il quale si ripete, magicamente, il miracolo della Natività.

“Quel Bambino Sotto il ponte vuole significare che anche nel luogo più umile della terra può nascere la speranza per ciascuno di noi…”

… e poi, al termine del percorso, inizia la Via dei Presepi, con la Magione dei Ragazzi di Pescia, che ci fa conoscere in questo modo alcune zone caratteristiche del centro storico della città, valorizzando le bellezze architettoniche ed i presepi in esse esposti.

“La Città nel Presepe” perché l’ambizione degli organizzatori è soprattuto quella di riuscire a coinvolgere i cittadini, i visitatori tutti, a prescindere dalla loro fede religiosa e soprattutto i nostri bambini, i nostri ragazzi, troppo spesso attratti come molti di noi solo dall’aspetto consumistico del periodo natalizio, perchè proprio in queste nuove generazioni riponiamo le nostre migliori speranze.

 

Domenica 23 dicembre:

SANTA MESSA CHIESA SAN FRANCESCO ALLE ORE 10,30 con i figuranti ed i cori della città.

Successivamente il corteo dei figuranti viene scortato dai militari a cavallo fino al fiume dove inizia la manifestazione che avrà una durata fin oltre le ore 17,00.

ALLE 12,00 CORTEO

Alle ore 12,30 inizia la rievocazione storica LUNGO FIUME, nobili, mercato, antichi mestieri, tra le grandi novità una grande osteria a cielo aperto che per la prima volta ospiterà il visitatore in un percorso di aromi e sapori della tradizione medioevale locale, la capannella ospitata in uno dei luoghi più originali posti lungo fume.

Nelle ore in cui calerà il buio il Presepe si illuminerà lentamente con fuochi e giochi di luce che renderanno l’atmosfera finale ancor più suggestiva.

La zona fiume è costituita da accampamento militare, mercatino medioevale, locanda, antichi mestieri, capannella con la natività. Il percorso proseguirà verso il centro storico, dove sarà possibile visitare la Via dei Presepi oltre a trovare la migliore accoglienza che può offrire la città di Pescia.

 

Sabato 6 Gennaio 2019:

Il Presepe vivente inizia alle 10,30 sempre nella chiesa di San Francesco e poi in corteo direttamente sul fiume, con lo stesso format della data precedente, per concludersi con il tradizionale arrivo dei Re Magi in corteo festoso, che chiude tutte le manifestazioni de “La Città nel Presepe 2018

SEGUE SINTESI ORARI E GIORNI

Ingresso libero ad offerta- sintesi
INAUGURAZIONE 9 DICEMBRE PIAZZA DEL GRANO
PUNTI DI PARTICOLARE INTERESSE ARTISTICO CONTENENTI PRESEPI
1. LA MAGIONE IN PIAZZA DEL GRANO
2.CHIESA PIE’ DI PIAZZA
3. CHIESA SANTO STEFANO
4. Il PALAGIO
5.PALAZZO FORTI
6. CHIESA SS. ANNUNZIATA
7. CHIESA SAN FRANCESCO
8. LA MADDALENA
9.CHIESA SAN MICHELE
10.CONSERVATORIO SAN MICHELE

 

CONTATTI:

LA MAGIONE DI PESCIA
PIAZZA DEL GRANO – 51017 PESCIA PT
e_mail: pesciapresepe@libero.it
TELEFONO  349 6291542

UFFICIO DEL Turismo Comune di Pescia dal lun al ven 8,30-12,30 14,30-17,00
Tel. 0572-490919 sabato e domenica chiusura rivolgersi alla MAGIONE DI PESCIA

Ass. Culturale L’Officina delle Arti
Il Presidente Nicola Gentili
pesciapresepe@libero.it

Commenta

visto 364 tempi, 2 Visite oggi

pubblicato Associazione culturale "L'Officina delle Arti", IL PRESEPE VIVENTE DI PESCIA (LUNGOFIUME), Morale Spiritualità Religione e Turismo & Cultura