Gran concerto dell’Orchestra Leonore al Teatro Pacini di Pescia, il 2 dicembre 2021, ore 21

Teatro Pacini, Piazza San Francesco, Pescia, PT, Italia

Sito

0573 991609 – 27112

Prevendita:  Biglietteria Teatro Manzoni 0573991609-27112 (martedì 30, mercoledì 1 e giovedì 2, ore 16/19); - Biglietteria Teatro Pacini 0572495161 (mercoledì 1 e giovedì 2, ore 16/19; la sera del concerto dalle ore 20)

Associazione Teatrale Pistoiese Centro di Produzione Teatrale

Comune di Pistoia – Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia

Ministero della Cultura – Regione Toscana

in collaborazione con Fondazione Pistoiese Promusica

con il sostegno di Far.com – Unicoop Firenze – Toscana Energia – Publiacqua

TEATRO PACINI | PESCIA

giovedì 2 dicembre 2021, ore 21

Anteprima

le STAGIONI / Musica

SINFONICA

ORCHESTRA LEONORE

Per il concerto sarà in funzione un servizio navetta gratuito da Pistoia a Pescia (e ritorno). Info e prenotazioni da martedì 30 novembre alla Biglietteria Teatro Manzoni 0573 991609 – 27112

orchestra Leonore Giorgi Ivanov 2 dicembre 2021 teatro Pacini Pescia

Daniele Giorgi direttore

Emanuil Ivanov pianoforte

Ludwig van Beethoven

Coriolano”, ouverture in do minore, op. 62

Felix Mendelssohn-Bartholdy

Concerto per pianoforte e orchestra n. 1 in sol minore, op. 25

Ludwig van Beethoven

Sinfonia n. 6 in fa maggiore, op. 68 “Pastorale”

Appuntamento d’eccezione giovedì 2 dicembre (ore 21) al Teatro Pacini di Pescia con il ritorno dell’Orchestra Leonore, diretta da Daniele Giorgi e la presenza del giovane pianista bulgaro Emanuil Ivanov, nel 2019 vincitore assoluto della 62° edizione del Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni. Il concerto è l’Anteprima delle Stagioni Musicali 2021/2022, promosse dall’Associazione Teatrale Pistoiese in collaborazione con Fondazione Pistoiese Promusica e con il sostegno di Fondazione Caript.

Per il concerto sarà in funzione un servizio navetta gratuito da Pistoia a Pescia (e ritorno). Info e prenotazioni da martedì 30 novembre alla Biglietteria Teatro Manzoni 0573 991609 – 27112

Particolarmente ricco il programma della serata: un doppio omaggio a Ludwig Van Beethoven con l’ouverture “Coriolano” in do minore, op. 62, e la Sinfonia n. 6 in fa maggiore, op. 68 “Pastorale”, e il Concerto per pianoforte e orchestra n. 1 in sol minore, op. 25 di Felix Mendelssohn-Bartholdy.

Il concerto sarà presentato anche al Teatro Alighieri di Ravenna il 1° dicembre nell’ambito della rassegna “Ravenna Musica”.

«‘Ancora Beethoven…?!’, domanda annoiato l’esperto, ‘ancora Beethoven!’ risponde con entusiasmo l’appassionato. E se pensiamo, per esempio, allo stupefacente inizio del “Coriolano” – commenta Daniele Giorgi, direttore musicale dell’Orchestra Leonore e direttorre musicale delle Stagioni Musicali – davvero risulta evidente a chi Beethoven somigliasse di più, se all’esperto o all’appassionato. Tuttavia anche la noia dell’esperto risulta comprensibile se constatiamo la tendenza alla sclerotizzazione delle odierne esecuzioni in cui la musica beethoveniana viene posta alternativamente o sul piedistallo di uno stile datato o su quello più la page del cosiddetto “storicamente informato”. Immagino con timore e tremore l’intolleranza dell’uomo Ludwig nei confronti di un’epoca, la nostra, sempre più sorda alla sua musica e alla sua imperiosa pretesa d’autenticità, quella che caccia i mercanti dal tempio, quella che abita oltre ogni “stile”. Proprio nello spirito di ricerca di questa verità, nell’occasione del ritorno dell’Orchestra Leonore dopo la lunga e dolorosa interruzione pandemica, ci è parso necessario proporre al nostro pubblico, di esperti e di appassionati, “ancora Beethoven”. Lo facciamo attraverso le note del Coriolano e della Sinfonia “Pastorale” – conclude Giorgi – dando il benvenuto ad Emanuil Ivanov, pluripremiato giovane pianista bulgaro, insieme al quale interpreteremo, fra i due capolavori del genio di Bonn, il Concerto in Sol minore op. 25 di Mendelssohn.»

orchestra Leonore Giorgi Ivanov 2 dicembre 2021 teatro Pacini Pescia

BIO ||

Emanuil Ivanov pianoforte | Nato nel 1998 in Bulgaria, Emanuil Ivanov ha studiato con Galina Daskalova e con Atanas Kurtev. Vincitore assoluto della 62° edizione del Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni, attualmente si sta perfezionando al Birmingham Royal Conservatory sotto la guida di Pascal Nemirovski e Anthony Hewitt. Negli anni passati, giovanissimo, ha vinto numerosi concorsi quali il Vivapiano, Scriabin-Rachmaninoff, Viktor Merzhanov, Pavel Serebryakov, Liszt-Bartók, Young virtuosos e Jeunesses International Music Competition Dinu Lipatti a Bucarest, il secondo premio al Concorso Chopin di San Pietroburgo e il secondo premio al Concorso Casagrande, dove ha conquistato anche il premio del pubblico. Ha partecipato ai corsi di perfezionamento di Dmitri Bashkirov, Dmitri Alexeev, Andrzej Jasinski, Vladimir Ovchinnikov, Ludmil Angelov, Pavel Egorov, e molti altri. Emanuil Ivanov si è esibito da solo e con orchestra in Bulgaria, Francia e Polonia. Nel 2016 ha partecipato al festival Moscow meets friends. Nel 2017 ha suonato con il noto pianista bulgaro Ludmil Angelov al Palazzo Reale di Varsavia e ha debuttato alla Bulgaria Hall di Sofia con la Classic FM Symphony Orchestra diretta da Grigor Palikarov. Le prossime due stagioni vedranno il giovane pianista impegnato in recital e in veste di solista con orchestra nei centri musicali più importanti in Europa e Asia, quali Londra, Monaco di Baviera, Milano, Roma, Vienna, San Pietroburgo, Hong Kong, Tokyo, Beijing, e in molte altre capitali.

Daniele Giorgi direttore | Si dedica da sempre alla musica da molteplici prospettive. Giovanissimo approfondisce da autodidatta l’armonia e il contrappunto, e matura la necessità di comporre musica che da allora lo accompagna. Completata la formazione violinistica si dedica per tre anni all’insegnamento della Musica da Camera in conservatorio per poi divenire a ventotto anni Violino di Spalla dell’ORT – Orchestra della Toscana, affiancando ad esperienze solistiche un’importante attività cameristica. Lungo questo percorso matura la sua personale visione sul ruolo del leader nei contesti musicali odierni ed inizia a dedicarsi alla direzione d’orchestra sotto la guida di Piero Bellugi e Isaac Karabtchevsky, interessandosi prevalentemente al repertorio sinfonico e ottenendo immediati riscontri. Pluripremiato al Concorso Internazionale per Direttori d’Orchestra “Antonio Pedrotti” di Trento (dove oltre al secondo premio assoluto si aggiudica anche il premio speciale del pubblico e il premio per la migliore esecuzione del brano di musica contemporanea), diviene preparatore della Symphonica d’Italia per i concerti diretti da Lorin Maazel e viene invitato sul podio di numerose orchestre tra cui la Haydn Orchester di Trento e Bolzano, la Czech Chamber Philharmonic, l’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari, l’Orchestra di Padova e del Veneto, l’Orchestra di Roma e del Lazio, l’Orchestra Filarmonica di Torino, l’ORT – Orchestra della Toscana, stringendo con alcune di esse prolungati rapporti di collaborazione. Nel 2014 le sue idee ed esperienze confluiscono nella nascita dell’Orchestra Leonore, della quale è fondatore e Direttore Musicale. Alla guida di questo ensemble è invitato in diverse importanti stagioni concertistiche italiane. Daniele Giorgi è inoltre Responsabile della programmazione artistica della Stagione Sinfonica Promusica nonché ideatore e Direttore Artistico di Floema, progetto per un ecosistema musicale incentrato sullo sviluppo di un modello innovativo e sostenibile di interazione fra istituzione musicale e territorio.

Orchestra Leonore | Voluta e promossa dalla Fondazione Pistoiese Promusica, l’Orchestra Leonore, che opera all’interno dell’Associazione Teatrale Pistoiese, è un ensemble fondato nel 2014 da Daniele Giorgi, la cui personalità musicale catalizza a Pistoia da tutta Europa musicisti eccellenti attivi in prestigiosi ambiti cameristici e con esperienze in importanti orchestre internazionali tra cui Lucerne Festival Orchestra, Mahler Chamber Orchestra, Chamber Orchestra of Europe, Orchestra Mozart, Berliner Philharmoniker, London Philharmonic Orchestra, Orchestra del Teatro alla Scala, Accademia di Santa Cecilia. Fin dall’esordio, le esecuzioni dell’Orchestra Leonore si sono distinte per intensità, chiarezza dell’articolazione formale, brilantezza tecnica e coerenza stilistica, delineando un carattere personalissimo mai alla ricerca di una originalità fine a se stessa («Ciò che sembrava un’utopia, un gruppo di (belle) persone ha trasformato in realtà. Sonora. E di quale qualità!» – Helmut Failoni, Corriere Fiorentino). L’Orchestra Leonore è invitata come ospite in diverse importanti stagioni concertistiche italiane. Insieme alla Leonore si sono esibiti solisti quali Isabelle Faust, Alban Gerhardt, Angela Hewitt, Alexander Lonquich, Midori, Gabriela Montero, Olli Mustonen, Ivo Pogorelich, Baiba Skride, Emmanuel Tjeknavorian, e molti altri. Dalla Stagione 2017-2018, i musicisti dell’Orchestra Leonore sono impegnati in Floema: un progetto cameristico ideato e diretto da Daniele Giorgi, parallelo alla Stagione Sinfonica, attraverso il quale la musica d’arte raggiunge luoghi inconsueti. Grazie a Floema si concretizzano collaborazioni con tutte le principali realtà culturali della città e della provincia ma anche con ospedali, con il carcere, con le scuole, e si realizzano progetti insieme ai gruppi musicali amatoriali operanti sul territorio e con gli studenti delle scuole di musica. Sempre nell’ambito di Floema, ogni anno vengono commissionate ed eseguite decine di nuove composizioni.

Le STAGIONI / Musica”, a cura dell’Associazione Teatrale Pistoiese, sono realizzate e rese possibili grazie al fondamentale sostegno dei due principali soci ATP, Comune di Pistoia e Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, del Ministero della Cultura, della Regione Toscana, in collaborazione con Fondazione Pistoiese Promusica, con il prezioso contributo di Far.com, Unicoop Firenze, Toscana Energia e Publiacqua, partner istituzionali di tutta l’attività e, nell’occasione del concerto di Anteprima, con Comune di Pescia e Alfea Cinematografica.

Biglietti da 8 a 15 euro

Prevendita:  Biglietteria Teatro Manzoni 0573991609-27112 (martedì 30, mercoledì 1 e giovedì 2, ore 16/19); – Biglietteria Teatro Pacini 0572495161 (mercoledì 1 e giovedì 2, ore 16/19; la sera del concerto dalle ore 20)

on line su www.bigliettoveloce.it – www.teatridipistoia.it

L’accesso al concerto è condizionato all’esibizione della Certificazione verde COVID-19 (Green Pass) o a quant’altro previsto dal DL 105 del 23/7/2021 (fatta eccezione per i minori di 12 anni) e all’uso della mascherina.

Commenta

visto 104 tempi, 1 Visita oggi

pubblicato Eventi, spettacoli e manifestazioni, Novità dal tuo paese, Teatro Pacini e Turismo & Cultura