Foto-notizia 64: IL CHIOSTRO DI SANTA CHIARA A PESCIA

pescia

12 Febbraio 2023

Le quattro “vite”del Chiostro di Santa Chiara a Pescia.  Monastero, Seminario, Università ed oggi Caritas Diocesana.
Le foto di ieri e di oggi (ed una bella acquaforte di Sigfrido Bartolini)

Ho visto poco tempo fa un’acquaforte  di Sigfrido Bartolini (pittore, incisore e scrittore pistoiese 1932-2007): “Il Chiostro”.  Ho riconosciuto il Chiostro di Santa Chiara di Pescia per l’inconfondibile torrione sullo sfondo, la Torre del Seminario (o del Giocatoio). Mi è venuta la curiosità di vedere se fosse  ancora visitabile e in quali condizioni si trovasse il chiostro  delle Clarisse, ricordato in molte cronache di Pescia per le sue vicissitudini in più di 500 anni di esistenza.

Quattro lunghe “vite” principali:  all’inizio Monastero di Santa Chiara  (1492, scrive il professor Enrico Coturri, accennando perfino alle “voci” locali di un disegno di Michelangelo)  fino alla soppressione Granducale  della  fine del Settecento. Sul Monastero esiste documentazione dal 1489 al 1785.  Poi  utilizzo per un secolo e mezzo come Seminario Vescovile, fino agli anni ’60 del secolo scorso (non essendo andato in porto il progetto, disegnato di persona dal vescovo Arcangioli, di fare il nuovo, grande Seminario settecentesco  in quella che ancor oggi è la parte storica dell’Ospedale dei SS. Cosma e Damiano di Pescia).

Intorno al 1980 la struttura fu sede di una interessante iniziativa,  la “Universitas Internationalis Coluccio Salutati “. Tra i promotori c’era un illustre personaggio dell’epoca, il professor Rolando Anzilotti, deputato DC, Sindaco di Pescia, ideatore anche del Monumento e Parco di Pinocchio, a Collodi, professore universitario, purtroppo deceduto nel 1982 a nemmeno 62 anni di età. Un’iniziativa  forse troppo ambiziosa, che non si sviluppò come era nei progetti  e che non ebbe lunga durata.
Infine, ai giorni nostri, parte della struttura è sede della “Caritas Diocesana”, sotto la direzione di Maria Cristina Brizzi.
Il Chiostro, come si vede, è ben curato, con  una notevole pianta al centro, che non impedisce la vista  delle arcate e, sullo sfondo, della Torre delle vecchie mura medievali.
Del Chiostro  riproduco anche una cartolina (circa 1920, quando ospitava il Seminario Vescovile) tratta da “Pescia, il volto di ieri”, a cura di Galileo Magnani. Della stessa pubblicazione utilizzo una cartolina della collegata Chiesa di Santa Chiara (timbro postale 1908), confrontata con una mia foto recente.

A cura del dottor Paolo Landi

 English version below

chiostro santa chiara convento clarisse seminario vescovile diocesi pescia

chiostro santa chiara convento clarisse seminario vescovile diocesi pescia

fotografia storica bianco nero seminario convento santa chiara pescia fotografia storica bianco nero seminario convento santa chiara pescia
chiostro santa chiara convento clarisse seminario vescovile diocesi santa chiara pescia

English version (summary)

Photo-news 64: the cloister of Santa Chiara in Pescia

The four “lives” of the Cloister of Santa Chiara in Pescia. Monastery, Seminary, University and today “Caritas” (diocesan charity organisation).
The photos of the past and of  today (and a beautiful etching by Sigfrido Bartolini).


Four long main “lives”: at the beginning, the Monastery of Santa Chiara (1492, Enrico Coturri wrote, even hinting at the local “voices” of a drawing by Michelangelo) until the Tuscan Grand Duke  suppression  at the end of the 18th century. Documentation exists on the monastery from the year 1489 to 1785. Then it was used for a century and a half as an Episcopal Seminary, until the 60’s.
As can be seen, today the Cloister is well cared for, with a notable tree in the center, which does not obstruct the view of the arches and, in the background, the Tower of the old medieval walls.

Translation by the editorial staff

Commenta

visto 508 tempi, 1 Visita oggi

pubblicato "Le FOTO-NOTIZIE del dottor PAOLO LANDI", Diocesi di Pescia, Foto belle della città e Turismo & Cultura