Foto-notizia 21: il GRANDE TRITTICO “DELLA ROBBIA” in CATTEDRALE dal 2020!

Duomo di Pescia, Piazza del Duomo, Pescia, PT, Italia

IL RESTAURO ED IL TRASFERIMENTO DEL TRITTICO “Madonna col Bambino, Angeli e i Santi Biagio e Giacomo Apostolo” DI LUCA DELLA  ROBBIA IN CATTEDRALE A PESCIA.

L’avvenimento centrale del Giubileo – aperto il 14 maggio 2019 –  che si sta preparando per il 2020.

Il progetto è in corso d’opera  ed è stato preannunciato dal Vescovo di Pescia Roberto Filippini e dal Presidente  di “Quelli con Pescia nel Cuore”, Lando Silvestrini, l’associazione che curerà il restauro ed il trasferimento dell’opera, con la ovvia vigilanza della Sovrintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio. L’occasione dell’annuncio è stata l’inaugurazione del pannello “fantasia di sculture” di Claudio Stefanelli, collocato in via Pacini nel maggio scorso con al centro il “cuore” del  trittico robbiano : nella  “legenda”  se ne anticipava infatti  la collocazione in Cattedrale.

Il trittico di Luca della Robbia e della sua Scuola si trova infatti, bisognoso di cure, nella Cappella privata del Vescovo, dovrebbe essere restaurato e trasferito in Cattedrale per poter essere posto a disposizione di un vasto pubblico, di fedeli, appassionati d’arte e turisti. Il trittico-dossale fu eseguito, secondo gli studiosi, tra il 1459 ed il 1470 e comunque entro il 1472, l’anno del conferimento del giuspatronato dello Spedale del Tau  di Altopascio ai Capponi.  L’opera fu sicuramente commissionata dai Capponi di Firenze a Luca della Robbia e porta una doppia “firma”che permette una sicura attribuzione: lo stemma di famiglia (nero e argento) che si trova sul trittico, in basso a destra, mentre sulla sinistra c’è lo stemma del Tau di Altopascio. Il grande trittico era stato forse pensato per una chiesa  più importante ma poi destinato a Pescia, per la piccola chiesa-oratorio di San Biagio che la Magione del Tau di  Altopascio  aveva in Piazza Grande (oggi Piazza Mazzini). L’oratorio è  andato distrutto, ma rimangono molti resti della Magione e lo stemma  invetriato della famiglia Capponi  in quella che oggi è la prestigiosa e storica sede della Misericordia di Pescia.

Si ha un’altra data certa:  1847, il trasferimento nella Cappella del Vescovado, per decisione di un Vescovo pesciatino, Pietro Forti.

Una vita “movimentata” per l’opera di Luca della Robbia, che consiste in una magnifica Madonna con Bambino, Angeli  e Santi (a destra San Giacomo  ed il suo bastone da pellegrino ed a sinistra  San Biagio, o secondo altra ipotesi San Frediano).

L’operazione restauro – a cura di validi esperti – e trasferimento  nella Cattedrale di Pescia potrebbero suscitare molto interesse, come già accaduto nel 2017-2018  a Pistoia per il restauro e  successiva esposizione nella Chiesa di San Leone, di un altro capolavoro di Luca della Robbia, la “Visitazione”.

 Crediti: testo e foto di Paolo Landi. Riproduzione del trittico da Guida “Città di Pescia”, senza data,  anni ’60.
English version below
trittico luca della robbia restauro cattedrale giubileo pescia
Il Trittico di Luca della Robbia, da una Guida di Pescia degli anni ’60. Si trova nella Cappella del Vescovado dal 1847. Sarà restaurato e “trasferito” in Cattedrale  nel corso del 2020…
pannello sculture pescia
Il pannello di sculture di Pescia, inaugurato nel maggio scorso in via Pacini. Al suo centro il “cuore”del Trittico di Luca della Robbia.
legenda Pannello sculture pescia
La legenda che accompagna il pannello di via Pacini  “preannuncia” il trasferimento del Trittico di Luca della Robbia in Cattedrale.
sede-palazzo-ambulanze-misericordia-pescia
La sede storica della Misericordia di Pescia in Piazza Mazzini, già “succursale” della Magione del Tau di Altopascio, nel complesso (o vicino al medesimo) si ritiene esistesse in passato la Chiesa-oratorio di San Biagio che ospitò il Trittico di Luca della Robbia.
palazzo-sede-stemma-tau-altopascio-misericordia-pescia
Sulla facciata in Piazza Mazzini lo stemma nero-argento della Famiglia Capponi di Firenze con inserito in alto a destra il Tau di Altopascio.  Stemma del Tau e stemma della famiglia Capponi si trovano rispettivamente  in basso a sinistra ed in basso a destra anche nel trittico, due “autentiche” indirette dell’attribuzione a Luca della Robbia dell’importante Trittico di Pescia.
lucca madonna con bambino luca della robbia pescia
La splendida Madonna con Bambino che si può ammirare a Lucca, nella Chiesa di San Michele, realizzata tra il 1440 ed il 1460, attribuita sempre a Luca della Robbia.
 sculture della robbia pescia
La “Visitazione” di Luca della Robbia di Pistoia: la mostra dell’opera restaurata nel 2017 e 2018 ha richiamato migliaia di visitatori.
manifesto visitazione luca della robbia pistoia pescia
Il manifesto della Mostra della “Visitazione” a Pistoia del 2017-2018.

English version (summary)

Photo-news 21: the GREAT TRIPTYCH “DELLA ROBBIA” IN THE CATHEDRAL OF PESCIA FROM 2020

 

THE RESTORATION AND TRANSFER OF THE TRIPTYCH “Madonna and Child, Angels and Saints Blaise and James the Apostle” BY LUCA DELLA ROBBIA (1459-1470 a.d.) INTO THE CATHEDRAL OF PESCIA.

It will be the central event of the Jubilee – opened on May 14, 2019 – which is preparing for 2020.

 

The project is in progress and was announced by the Bishop of Pescia H.E. Monsignor Roberto Filippini and the President of “Quelli con Pescia Nel Cuore”, Lando Silvestrini, the Association that will take care of the restoration and transfer. The triptych of Luca della Robbia and his School is in fact, in need of care, in the private chapel of the Bishop, should be restored and transferred to the Cathedral to be placed at the disposal of a wide audience, the faithful, art lovers and tourists.

Credits: text and photos by Paolo Landi. Reproduction of the triptych by the Guide “City of Pescia”, undated, 60’s.

Commenta

visto 253 tempi, 1 Visita oggi

pubblicato "Le foto-notizie di Paolo Landi", Diocesi di Pescia, Giubileo 500 anni Diocesi di Pescia, Novità dal tuo paese e Turismo & Cultura